Cancellazione

Si ritiene opportuno ricordare a tutti gli iscritti che, fermo restando l'obbligo dell'iscrizione all'albo ai fini dell'esercizio della professione infermieristica, sia essa in regime di pubblico impiego che di libera professione, la cancellazione dall'albo comporta l'impossibilità di svolgere, a qualunque titolo e in qualunque modalità, l'attività infermieristica.

Può chiedere la cancellazione dall'Albo Professionale chi:

  • non esercita l'attività professionale di infermiere, assistente sanitario o vigilatrice d'infanzia (né in qualità di volontario, né di dipendente, né di libero professionista);
  • è in regola con i pagamenti della quota di iscrizione.

ELENCO DOCUMENTI PER LA CANCELLAZIONE DALL'ALBO PROFESSIONALE

Per la cancellazione dall'Albo è necessario inviare o consegnare direttamente in Segreteria l'Istanza, accompagnata dalla seguente documentazione:

  • Fotocopia della carta di identità (entrambe le facciate)
  • Marca da bollo da € 16,00

La richiesta di cancellazione deve essere presentata al Collegio anche a mezzo raccomandata entro e non oltre il 30 dicembre dell'anno in corso, in caso contrario decorrerà dall'anno successivo e occorrerà versare nuovamente la quota annuale.

Il fac-simile della domanda può essere scaricato su foglio di carta semplice, cui si applicherà la marca da bollo da € 16,00.

La domanda non deve contenere cancellazioni o abrasioni.

Scarica la domanda di cancellazione

Previdenza infermieristica ENPAPI
Certificazione di qualità RINA